Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.

Pubblicato su da ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE LUCANIA

Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.
Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.
Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.
Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.
Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.
Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.

COMUNICATO DELL'ULTIMA ORA

in corso di manifestazione - 11.10.2016

*****************************************
L'Associazione Intercomunale Lucania, dopo aver descritto in modo dettagliato alle Autorità competenti le azioni con sui sarebbe stato esercitato il DIRITTO DI PROTESTA, durante la manifestazione dell'11 ottobre 2016 nei pressi del Municipio di Palazzo San Gervasio, considera l'atto di impedimento all'accesso alla Sala consiliare, un gravissimo torto ed un'offesa inqualificabile e non tollerabile.

Si precisa che l'Associazione Intercomunale Lucania ha avvisato preventivamente le Autorità competenti in materia di ordine pubblico, spiegando loro che nella Sala consiliare del Comune di Palazzo San Gervasio, i propri soci e simpatizzanti avrebbero esibito unicamente uno strizione di dimensioni 6x1 metri, con frasi contrarie alle idee politiche di "sviluppo" del governo Pittella con conseguenti riflessi da noi considerati negativi per il nostro Ambiente e per il territorio dell'Area Vulture Alto Bradano in generale.

Invece di lottare pacificamente per la difesa della nostra Terra, si preferisce accogliere colui che con il suo silenzio e con discutibili azioni di governo ledono il nostro territorio.

Non avremo in alcuno modo ostacolato lo svolgersi della cerimonia all'interno della Sala consiliare. L'atteggiamento di oggi, lo consideriamo un gesto che non passerà inosservato e non sarà mai dimenticato. Cacciare i Cittadini dalla Casa comune con motivazione che afferirebbero all'ordine pubblico, Cittadini che hanno sempre dimostrato lealtà e senso di legalità nel fronteggiare chi aveva intenzione di stuprare la nostra Terra, è un atto vile ed evidenzia l'essere succubi e proni ad una politica che non sta facendo gli interessi di tutta la Basilicata.

Siamo, di fatto, stati trattati come persone non gradite e che avrebbero potuto minare l'ordine pubblico. Un atteggiamento che non possiamo accettare. Noi, differentemente da voi, non ci abbasseremo mai le braghe di fronte ai Pittella di turno.

Rinnoviamo l'invito: non siate vassali, non siate giullari di corte, siate Uomini e Donne vere. Siate coerenti con l'azione di difesa del territorio, non pensate solo alle vostre poltrone e poltroncine. Unitevi con chi fai i vostri interessi, quelli veri legati al DIRTTO alla VITA e mettete da parte chi vi assicura la pretesa di continuare nella squallida RENDITA clientelare.

A.I.L.

Rassegna stampa

Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.
Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.
Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.

Un vero rappresentante del Popolo non può che condividere questo pensiero. Ovviamente, occorre anche saper tramutare le parole in fatti! Quei fatti che richiedono coerenza. Quella coerenza che rende dignitoso e rispettabile un politico. Quel politico che non è tale se non vuole dimostrare di conoscere, mettendola in pratica, la differenza tra governare e farsi governare!

Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.

La cerimonia nella Sala consiliare del Comune di Palazzo San Gervasio

Una piccola correzione: la giornata dell'11 ottobre scorso non è una giornata storica, come pronunciato nel video, bensì una giornata che sarà ricordata con l'unica aggettivazione possibile: VERGOGNOSA. Le voci di sottofondo che accompagnano il video, sono le voci della protesta, sono le voci di chi in tanti anni non è mai stato ascoltato ... in verità in tanti anni anche le istituzioni comunali, Palazzo San Gervasio compreso, non sono MAI state ascoltate e, a ben ricordare, c'era chi si definiva schifato dal comportamento regionale. Mai un cenno di risposta sulla vicenda Termodinamico, sponsorizzata dai pittellas & C., per passare allo Sblocca Italia, definito da tanti sfascia Italia, per giungere all'assordente silenzio sul deposito unico scorie radioattive e alle moratorie bluff riguardanti il piano dei rifiuti regionale. Giornata storica? Giornata della Vergogna. Forse vorreste con un colpo di spugna cancellare tutto quanto fatto in difesa del territorio? Come dire, finora abbiamo scherzato, ora vogliamoci bene come prima (riferito al caro Presidente Pittella e suoi seguaci pittelliani)! Questi sono comportamenti bambineschi e li lasciamo a chi vuole giocare con la vita degli altri e non certo a chi vuole vivere con dignità e rispetto!

Il resoconto della protesta per l'arrivo del Presidente Pittella a Palazzo San Gervasio.

Commenta il post