Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Appello al Sindaco Michele Mastro ricordando che l'Assessore Aldo Berlinguer non è persona gradita a Palazzo San Gervasio

Pubblicato su da ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE LUCANIA

Il 25 luglio scorso, a Palazzo San Gervasio, ci fu l'ennesimo incontro informativo sulla questione Permesso di ricerca idrocarburi denominato "Palazzo San Gervasio", a seguire venne proiettata la puntata di PRESA DIRETTA sulla questione petrolifera in Basilicata che tanto fece alterare immotivatamente il nostro Governatore regionale.

Oggi, dopo gli ultimi accadimenti giudiziari da parte della Direzione distrettuale antimafia di Potenza e i 37 indagati per presunto disastro ambientale e presunto smaltimento illecito di rifiuti petroliferi, la Redazione di PRESA DIRETTA rilancia, dalla sua pagina facebook, parte del servizio. Non possiamo che ribadire il nostro GRAZIE a Riccardo Iacona, all'intera Redazione e a tutti coloro che hanno contribuito a portare sui media nazionali lo scandalo petrolifero della Basilicata. Ne approfittiamo per ribadire all'Assessore regionale all'Ambiente Aldo Berlinguer, invitato a Palazzo S.G. per il 16 dicembre prossimo, che non è una persona gradita a Palazzo San Gervasio!

Invitiamo ufficialmente il Sindaco Michele Mastro a prendere le distanze e creare i presupposti per l'annullamento dell'incontro del 16 dicembre prossimo che vede inviato l'Assessore all'Ambiente Aldo Berlinguer presso la Pinanoteca Camillo D'Errico. Non sarà sufficiente una sua assenza, ma occorre prodigarsi affinché chi offende il nostro Territorio, con la sua indifferenza, non trovi né sorrisi né strette di mano. La difesa del Territorio anche a favore delle successive generazioni NON può e NON deve essere intesa a giorni alterni.

Siamo sicuri che, anche in questa occasione, l'Amministrazione tutta saprà mostrare coerenza. Ribadiamo il messaggio riprendendo le ultime dichiarazioni dell'Assessore Aldo Berlinguer a Parigi: "faremo la nostra parte per ridurre emissioni e sviluppare processi virtuosi" con riferimento all'adesione al protocollo d'intesa internazionale per contribuire a ridurre i rischi derivanti dall'impatto dei cambiamenti climatici.

A quali processi virtuosi si riferisce? Saranno forse quelli del Centro Olio Val d'Agri di Viggiano con le sue "salutari" emissioni di idrogeno solforato, al sapore di uova marce, con le sue continue fiammate e ultimamente con "rassicuranti" esplosioni? Si riferisce ai processi virtuosi legati alla reiniezione della "monnezza" petrolifera nel pozzo denominato "Costa Molina 2"? Si riferisce ai processi virtuosi che portano a rilevare idrocarburi e metalli pesanti nell'invaso del Pertusillo? Si riferisce ai processi virtuosi legati all'incenerimento di "monnezza" e di rifiuti speciali nell'impianto Rendina Ambiente (ex Fenice) a San Nicola di Melfi? Si riferisce ai nuovi progetti di trattamento della "monnezza" previsti vicino all'inceneritore Fenice con il disappunto di limitrofi imprenditori che vedono a rischio la loro materia prima? Si riferisce all'idea di Matera Capitale europea della Cultura 2019 in contrapposizione con San Nicola di Melfi Capitale europea della "monnezza" e quindi CESSO d'Europa? Si riferisce ai processi virtuosi legati alla previsione di una nuova attività sottoposta alla Direttiva Seveso, come il Termodinamico alla porte di Palazzo S.G., che lo ha visto silente in tutto questo periodo nonostante le tante irregolarità, inesattezze, superficialità e mancanze della Regione Basilicata che si permette di non rispondere neppure a quanto ordinato da un giudice, tramite Ordinanza, nell'ormai superato ricorso al Tar? Si riferisce alle sue idee filo-petrolifere di fiscalità differenziata per addolcire la "pillola" petrolio in Basilicata che ha visto porsi contro l'attuale Amministrazione comunale con apposita Delibera recentemente emulata anche dal Comune di Anzi (http://www.olambientalista.it/?p=41177)? Si riferisce ai due siti d'interesse nazionale ancora in attesa di bonifica? Si riferisce alla situazione invivibile in tante realtà lucane per i danni irreversibili arrecati da maldestre politiche energetiche, all'insufficienza di controlli e all'incapacità di dirigenti, nominati dalla vostra politica, che avrebbero dovuto difendere la nostra Terra e non "mangiarsela"? Si riferisce allo sconcertante inquinamento riscontrato nelle analisi del sangue e del cappello in svariati nostri amici residenti nel Vulture Alto Bradano? Si riferisce all'oramai accertato inquinamento in tanti prodotti alimentari nell'area della Val d'Agri dove l'Eni rassicura e si arricchisce mentre un Presidente va a New York ed un assessore all'ennesimo incontro "farsa" a Parigi? Si riferisce al suo continuare a considerare il petrolio una risorsa? Si riferisce alle favole di chi sostiene che senza petrolio non si può vivere quasi a giustificare il disastro che la filiera cencerogena petrolifera sta causando? Si riferisce al suo discorso irricevibile pronunciato in Consiglio regionale, lo scorso luglio, in merito al permesso di ricerca idrocarburi denominato "Palazzo San Gervasio"?

Assessore Berlinguer continui a fare le sue visite istituzionali, continui ad occuparsi dei disservizi delle FS salendo e scendendo dai treni, continui a sostenere la follia dell'aeroporto in Basilicata dove non vi sono né strade né ferrovie decenti, continui a frequentare i salotti di quei politicanti incoerenti che la invitano senza guardare oltre il proprio naso ed il proprio "io", continui ad aggiustarsi la cravatta ad ogni suo altisonante discorso, ma ricordi: LEI NON E' PERSONA GRADITA A PALAZZO SAN GERVASIO.

Commenta il post