Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Nucleare, bufera su Sogin. L’ad lascia: “Rischio illeciti penali”. Ecco la lettera.

Pubblicato su da ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE LUCANIA

Nucleare in Italia: una vergogna alle spalle degli italiani. Tanti cercavano e cercano di tranquillizzare sulla questione Deposito unico nazionale dei rifiuti radioattivi la cui progettazione, collocazione e gestione è stata affidata alla Sogin S.p.A.

Noi, insieme alla Ola, con i due incontri informativi a Palazzo San Gervasio (19 agosto) e a Genzano di Lucania (13 settembre) abbiamo sollevato svariate criticità ed anomalie nel procedimento di trasparenza e condivisione che la Sogin avrebbe dovuto attuare, già da tempo, nel nostro Paese.

In allegato la lettera di dimissione dell'amministratore delegato della Sogin con la quale si evidenzia che, grazie al suo lavoro, è stata riporta la società Sogin nel "SOLCO della LEGALITÀ". A quali presunti illeciti penali farà mai riferimento l'amministratore delegato dimissionario? Inoltre, nella sua lettera evidenzia che: "Verbali attendono da quasi 5 mesi di essere approvati, il consiglio non viene convocato da quasi 4 mesi, opere soggette a prescrizione Via non vengono deliberate".

In queste condizioni vorreste realizzare un Deposito unico nazionale di rifiuti radioattivi in Italia? E avete il coraggio di fare paragoni con la Francia? C'è un "piccolo" particolare: l'Italia è il Paese con la più alta percezione della corruzione tra tutti quelli dell'area OCSE.

Nucleare, bufera su Sogin. L’ad lascia: “Rischio illeciti penali”. Ecco la lettera.

Commenta il post