Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Solare termodinamico e consumo di gas metano

Pubblicato su da ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE LUCANIA

Solare termodinamico e consumo di gas metano

Il consumo di gas metano dell'impianto termodinamico alla porte di Palazzo San Gervasio ci ha sempre incuriosito fino a dimostrare che la frazione di integrazione va ben oltre il 15%. La tentazione di rendere un impianto solare termodinamico sempre più prossimo ad una centrale alimentata a gas metano sembra elevata soprattutto quando c'è un metanodotto della SNAM rete gas a poca distanza. Oltretutto, sin dall'inizio della famigerata storia del Termodinamico, c'è stato sempre presentato il progetto prototipo a Priolo in Sicilia della potenza elettrica di circa 5 MW. Impianto piccolino rispetto a quello che la follia vorrebbe prevedere in Basilicata avendo una potenza di 50 MW oltre ad utilizzare anche oli diatermici rispetto al caso di Priolo interamente basato sull'uso dei sali. Ma sapete la vera particolarità dell'impianto siciliano tanto decantato? L'impianto è stato realizzato all'interno di una grossa centrale termoelettrica alimentata a gas metano della potenza complessiva di 760 MWe (impianto esistente che si compone di due sezioni da 380 MWe). Avete letto bene: 760 MW alimentati da gas metano. La motivazione? L'integrazione dell'impianto solare con la centrale termoelettrica esistente ha consentito di evitare l'installazione della turbina e degli altri componenti del ciclo termico per l'utilizzazione del vapore prodotto dalla fonte solare. Invitiamo a chi propone la follia del termodinamico in Basilicata, di sottoporre il suo impianto a verifica preventiva da parte del GSE così come diverse società dalla Sicilia alla Sardegna si sono già affrettate a fare. Alternativa? Lasci perdere la nostra Regione, vada in aree desertiche degli Emirati Arabi ed eviti di continuare ad importunare il nostro territorio. PS. Ogni tanto cerchiamo di interrompere la monotonia con un po' di Termodinamico Story! Alla prossima puntata!

Commenta il post