Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

NON AVER PAURA DI CUSTODIRE LA MADRE TERRA

Pubblicato su da ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE LUCANIA

Nella Domenica di oggi colpisce un messaggio sul retro dell'opuscolo "la Domenica".
Per l'estrema attualità, si riportano le recenti invocazioni di Papa Francesco: «rispetto e non violenza o peggio ancora arroganza da padroni». All'immagine del padrone si contrappone quella del custode: coltivare e custodire la terra.

Ci auguriamo che la Chiesa tutta, soprattutto quella della periferia, possa essere più incisiva e capire l'importanza di farsi portavoce del messaggio del Papa, soprattutto in quei territori sotto attacco come il nostro, parlando in modo forte e deciso - come lo stesso Papa insegna - rivolgendosi ed ammonendo gli stupratori della nostra Terra e gli stupratori della nostra Democrazia.

--------------------------
Ecco il messaggio completo:
NON AVER PAURA DI CUSTODIRE LA MADRE TERRA
La celebrazione della X Giornata per la salvaguardia del Creato è stata preceduta da importanti riflessioni in tema del Santo Padre. Custodire il creato è un compito che spetta ai cristiani. Non è però un impegno esclusivo dei cristiani perché tutti sono chiamati ad avere un atteggiamento di custodia, aveva già spiegato il Pontefice in un videomessaggio del 7 febbraio scorso in occasione dell’evento «Le Idee di Expo 2015. Verso la Carta di Milano». Una delle priorità concrete per il Pontefice è: «non avere paura di custodire la terra che è madre di tutti» e come “madre” esige da ciascuno, ha proseguito Papa Francesco: «rispetto e non violenza o peggio ancora arroganza da padroni». All’immagine del padrone dunque, si contrappone quella del custode. La «radice di tutti i mali» per il Papa è «l’inequità». Papa Francesco ai dirigenti della Coldiretti ricevuti in udienza il 31 gennaio scorso ha evidenziato la qualità del lavoro svolto dagli agricoltori: «chiamati a rispondere con audacia e creatività al mandato consegnato da sempre all’uomo: quello di coltivare e custodire la terra». La terra è un dono che dev’essere custodito e valorizzato ha detto il Papa anche attraverso: «concrete scelte politiche ed economiche» per poter «risolvere le cause strutturali della povertà» e «nutrire il pianeta con cuore solidale».

NON AVER PAURA DI CUSTODIRE LA MADRE TERRA

Commenta il post