Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Uccisione del SUOLO: sbancamenti, impermeabilizzazioni, cementificazioni

Pubblicato su da ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE LUCANIA

Quando le FOTO dicono di più di mille parole. Sbancamenti, impermeabilizzazioni, cementificazioni … tutto ciò si chiama per i pedologi: UCCISIONE del SUOLO. Proprio quel Suolo per il quale quest’anno ricorre l’anno della sua celebrazione “Healthy soils for a healthy life”. Proprio quel Suolo che viene definito la “pelle viva” del nostro Pianeta Terra. Proprio quel Suolo che è parte integrante del Paesaggio, quindi dell’Ambiente, quindi della Salute dei cittadini. Questi scempi e devastazioni, purtroppo, non riguardano solamente le attività petrolifere, ma anche i mega impianti propagandati come rinnovabili selvagge in aree agricole. Quanti metri cubi si vorrebbe, e si ribadisce il condizionale, ASPORTARE per lasciare spazio ad un “folle” impianto solare termodinamico in Basilicata? Circa 1 milione di metri cubi di terreno corrispondenti all’asportazione del primo strato più fertile (i primi 50 cm) per un’estensione di 200 ettari. Questa si chiama UCCISIONE del SUOLO. NO alle fonti fossili nel nostro Paese. SI alle RINNOVABILI, quelle VERE, non SPECULATIVE e rispettose del TERRITORIO. Che GREEN Economy sarebbe un’economia che il VERDE invece di preservarlo lo vorrebbe consumare?

Commenta il post